FEDELIE ROSATO FRIZZANTE MARILINA

FEDELIE ROSATO FRIZZANTE MARILINA

16.00

8 disponibili

Richiedi maggiori informazioni

  • Descrizione

Descrizione

“Ancestrale” è il metodo fermentativo utilizzato tradizionalmente dai nostri antenati, intorno al 1500, prima dell’arrivo del le moderne tecnologie e degli attuali prodotti dolcificanti, per ottenere vini frizzanti e spumanti quando i tempi del vino erano dettati dalla natura.  Storicamente utilizzato nelle regioni francesi e italiane, produttrici di vini frizzanti e spumanti, è stato ormai da anni soppiantato dai nuovi protocolli applicati per la presa di spuma.  Nel metodo ancestrale viene controllata la maturazione delle uve in più fasi e nel momento migliore avviene la raccolta manuale. La vinificazione avviene in vasche di cemento. Durante la fermentazione del mosto, decantato naturalmente, gli zuccheri sono controllati e al raggiungimento del quantitativo necessario alla presa di spuma, i vini vengono imbottigliati e tappati con tappo a corona. A fine fermentazione e conseguente presa di spuma, i vini rimangono “sur-lie” ovvero sui propri lieviti.  vini ancestrali, quindi, completano la fermentazione in bottiglia, al contrario, nel protocollo più diffuso e classico i vini finiscono la fermentazione e DOPO RIFERMENTANO in bottiglia, previa aggiunta di sostanze dolcificanti estranee all’uva di partenza. “Tutto ciò porta a una migliore struttura: gli enzimi e i lieviti presenti in bottiglia favoriscono la complessità organolettica e il frizzante fine e persistente. Poiché i lieviti sono amalgamati perfettamente nel vino e non essendo soggetti a sboccatura, questo si presenta torbidi con sentore di crosta di pane, dovuto alla presenza dei lieviti, prima, e alla loro autolisi dopo”.  Il metodo ancestrale, quindi, ben si discosta dal metodo di rifermentazione in bottiglia.      
  • DESCRIZIONE ORGANOLETTICA
  • COLORE : torbido e profondo
  • OLFATTO: aromi di rosa e fragola
  • GUSTO: sensazione fresca e aromi di frutta
  • ACCOSTAMENTI CONSIGLIATI: eccellente con piatti estivi. Temperatura di servizio: 17- 19° C
  • TIPOLOGIA: IGP terre siciliane bianco frizzante
  • METODO: ancestrale
  • UVE: nero d’avola
  • VENDEMMIA: manuale
  • ZONA DI PRODUZIONE: comune di NOTO
  • VIGNETO: c.da San Lorenzo
  • EPOCA DI RACCOLTA: 20/30 Agosto
  • SISTEMA DI COLTIVAZIONE: spalliera
  • INTENSITA’ PER ETTARO: 4500 piante per ettaro
  • UVA PER CEPPO: kg 2
  • TERRENI: bianchi calcarei
  • RACCOLTA DELLE UVE: manuale in cassette da 10 kg max
  • VINIFICAZIONE: in vasche di cemento
  • AFFINAMENTO: 6 mesi in bottiglia sui livieti di fermentazione