Carjcanti

Carjcanti

22.50

6 disponibili

Richiedi maggiori informazioni

  • Descrizione

Descrizione

 

CARJCANTI Sicilia IGT Bianco Carricante 95%, Albanello 5%
IL VINO: Il CARJCANTI è un Carricante quasi in purezza, in cui confluisce un piccolo saldo di Albanello, vitigno storicamente presente nelle vigne della zona di produzione, l’agro di Chiaramonte Gulfi.
LA VIGNA: Le uve usate per la vinificazione del Valcanzjria provengono da Vigna Campo, ubicata a Chiaramonte Gulfi, in Val Canzeria. Vigna Campo si estende per circa 1,5 ettari, con una densità d’impianto di 9.000 viti per ettaro. Le viti di Carricante sono state selezionate tra le migliori dell’Etnea. Il clima è temperato, mediterraneo contraddistinto da importanti escursioni termiche. Terreno calcareo, mediamente argilloso. Metodo di allevamento a ventaglio (alberello modificato). La vigna, non irrigata, dà una resa non superiore a 75 quintali per ettaro. vista satellitare della vigna
LA VINIFICAZIONE E L’AFFINAMENTO: Le uve vendemmiate nella seconda metà di settembre, vengono vinificate in acciaio ed in botti da 225 e 500 litri. L’affinamento si svolge sia in acciaio sia in legno per almeno un anno, e per diversi mesi in bottiglia prima della commercializzazione.
GLI ABBINAMENTI GASTRONOMICI : La viva acidità, le sensazioni prevalenti di erbe mediterranee suggeriscono di accostarlo al pesce più impegnativo, i molluschi ed i frutti di mare. Intrigante anche l’abbinamento con primi piatti a base di verdure tenere e profumate, magari arricchiti da formaggi freschi. Temperatura di servizio consigliata tra i 12 e i 14 gradi.
I VITIGNI : Il Carricante, raro vitigno originario dell’Etna, è diffuso alle quote più alte del vulcano e nel ragusano, dove si trova consociato ad altri vitigni locali come l’Albanello. Vitigno tardivo, se coltivato ad alberello ed opportunamente vinificato dà vini bianche di grande levatura, dal naso fresco e complesso di mela, zagara ed anice, mentre il tipico nerbo acido gli conferisce struttura e longevità. L’Albanello è un antico vitigno a rischio di estinzione, coltivato nelle province di Siracusa e Ragusa. Prodotto sia secco sia dolce, viene ricordato nei trattati di ampelografia siciliana come uno dei vitigni a bacca bianca di maggiore potenziale qualitativo.
Carjcanti 2007 Il riesling del sud. Mix di sentori che vanno dalla marsiglia, capperi essiccati lime melone bianco e nel finale nuances di orzo perlato e pietra pomice. Al gusto colpisce per avvolgenza e personalità con un perfetto equilibrio tra nota acida-sapida con una chiusura di salamoia e note iodate.